cerca

comunicati

Trustly rapporto: gli acquirenti italiani cercano le migliori offerte oltreconfine

- L'e-commerce in Italia è in forte crescita e un nuovo rapporto transfrontaliero di Trustly, in collaborazione con la NEPA, rivela che il 92% dei consumatori italiani ha acquistato beni o servizi online negli ultimi 12 mesi e il 76% effettua acquisti online su base mensile. La Cina è la destinazione più popolare per lo shopping online, seguita a breve distanza da Regno Unito e Germania.

I commercianti online italiani devono far fronte alla spietata concorrenza dei negozi online esteri. Il 47% degli intervistati ha dichiarato di aver effettuato acquisti online da un Paese diverso dall'Italia negli ultimi 12 mesi. Gli italiani hanno acquistato principalmente dalla Cina (37%), dal Regno Unito (32%), dalla Germania (31%) e dagli Stati Uniti (19%).

Tuttavia, il rapporto mostra che il principale ostacolo agli acquisti transfrontalieri è la rapidità dei rimborsi. Il 70% dei consumatori italiani comprerebbe di più dai siti internazionali se i rimborsi fossero più rapidi e semplificati. Inoltre, i consumatori italiani hanno mostrato maggiori livelli di scetticismo nei confronti dei siti online internazionali: il 66% concorda sul fatto di non voler fornire i propri numeri di carta di credito o debito a un commerciante straniero, a differenza dei Paesi come la Germania e i Paesi Bassi, in cui il 55% e il 51% hanno espresso un parere simile.  

Oscar Berglund, CEO di Trustly, afferma: "Lo studio dimostra come i consumatori italiani siano tra gli acquirenti che piú acquistano online dall'estero in Europa. Tuttavia, è chiaro che questi dati potrebbero essere ancora più considerevoli se i consumatori percepissero che i rimborsi fossero piú veloci e la sicurezza dei dati piú elevata. Questo dato è estremamente incoraggiante per noi di Trustly, dal momento che il nostro servizio di pagamento online fornisce capacitá di rimborso istantantee che semplifichino i processi di pagamento in Europa, sia per i commercianti sia per I consumatori."

"Lo stato dello shopping online"

Lo studio è stato condotto in collaborazione con Nepa, importante istituto di ricerche di mercato e primo partner di Facebook a operare al di fuori degli Stati Uniti. Il sondaggio, effettuato in Gran Bretagna, Germania, Francia, Paesi Bassi, Italia, Spagna e Svezia, è stato compilato da 1.000 partecipanti di età compresa fra 18 e 66 anni in ciascun mercato.

Informazioni su Trustly  

Fondata nel 2008, Trustly Group AB è una società svedese di tecnologia finanziaria che velocizza, semplifica e garantisce i pagamenti elettronici tramite online banking. Offre pagamenti internazionali da e verso conti bancari di clienti di 3000 banche in 29 mercati europei e collega aziende e consumatori tramite servizi di e-commerce, viaggi, gaming e servizi finanziari. Nel 2017, il Financial Times ha incluso Trustly nella classifica delle aziende in maggior rapida crescita d'Europa nell'elenco FT1000 e la Borsa di Londra ha riconosciuto Trustly come una delle aziende più stimolanti e in rapida crescita d'Europa.

Con 170 dipendenti e quartier generale a Stoccolma, in Svezia, Trustly è anche presente con uffici regionali in Spagna, a Malta, in Germania e nel Regno Unito. Trustly è un istituto di pagamento autorizzato e opera in conformità con l'autorità di controllo finanziario svedese. Per maggiori informazioni, visitare il sito Web  http://www.trustly.com

Informazioni per i media:Daniel Holgersson +44(0)-20-7074-1840dholgersson@kreab.com

Anna Gustafsson +44(0)-20-7074-1807agustafsson@kreab.com

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari