cerca

CONTROTEMPO

Swing e bossa nova spazzano via il trash musicale

SWING E BOSSA NOVA SPAZZANO VIA IL TRASH MUSICALE

Andrea Motis è nata a Barcellona

Che sorpresa. Nell'epoca della musica da sintesi e dell'elettronica a profusione (anche quando non ce n'è bisogno), c'è una giovane musicista e compositrice di Barcellona che sceglie di suonare. Davvero. Ritmi e melodie a cavallo tra swing, blues e bossa nova. Tutto con classe e misura. Se non fosse che ha solo 21 anni sembrerebbe una veterana visto come usa voce e tromba. Sì perché Andrea Motis, classe 1995, è una trombettista di tutto rispetto che nel suo nuovo “Emotional dance” canta come fosse una novella Astrud Gilberto. I 14 brani che compongono l'album scorrono via leggeri e lasciano nelle orecchie atmosfere calde e soft. Xilofono, chitarra classica, fiati, contrabbasso, pianoforte e batteria sono gli unici amici di cui ha bisogno la Motis. E poi il talento cristallino di una musicista di cui si sentiva la mancanza. Oltre le mode. Reinventandole. Spazzando via il trash musicale dei nostri tempi. Almeno per una volta.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta