cerca

CONTROTEMPO

Sanremo rottama 50 anni di musica italiana

Sanremo rottama 50 anni di musica italiana

Al Bano canta "Di rose e di spine" sul palco dell'Ariston

C'è perfino chi urla alla lesa maestà. Fatto sta che Sanremo ha rottamato in un colpo solo Al Bano, Gigi D'Alessio e Ron. Come dire 50 anni di canzone italiana. Può piacere o no ma quei tre hanno incarnato per decenni una fetta dello spirito nazionale. Nel bene e nel male. Al Bano ha portato all'Ariston un brano non particolarmente ispirato ma certamente ha rappresentato un modello esportato in tutto il mondo. La canzone di Ron non era tra le migliori ma meritava, comunque, di essere ascoltata un'altra volta. Quanto a Gigi D'Alessio, "La prima stella" non brilla per originalità ma le sue armonizzazioni sono ormai diventate un cliché. Peraltro, finora, i giovani si sono dimostrati più bravi dei cosiddetti big, visto che Lele, Maldestro, Tommaso Pini, Marianne Mirage, Leonardo Lamacchia, Francesco Guasti, Valeria Farinacci e Braschi hanno fatto sentire più ispirazione e innovazione dei loro colleghi più celebri (ma lo sono davvero tutti?). A questo punto ci chiediamo: oltre alla forma-canzone classica, Sanremo ha deciso di rottamare anche le belle canzoni? 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Degrado capitale, la stazione Termini è un  vespasiano a cielo aperto
La cassanata definitiva: "Ci ho ripensato, continuo a giocare"
Dopo le liti in tv relax al mare: Adriana Volpe in versione sirenetta