cerca

SETTE NOTE

State attenti alla carica dei dischi di Natale

Da Laura Pausini a Tony Hadley: nessuno vuole perdere lo swing di fine anno

State attenti alla carica dei dischi di Natale

Il tempo è maturo. Arriva la carica dei dischi di Natale. Il mercato musicale è quello che è. Allora quale migliore occasione dei regali di fine anno per tirare un po' su il morale? Non devo averlo pensato solo io, visto che Laura Pausini, Tony Hadley e Kylie Minogue sono sbarcati nei negozi e in digitale con altrettanti lavori dedicati agli standard delle feste. Per il suo "Laura Xmas", la Pausini ha scelto il suono caldo dell'orchestra di Patrick Williams e ha reinterpretato in chiave swing dodici classici della tradizione: da "Let it snow! Let it snow! Let it snow!" a "Jingle bell rock", da "Have yourself a merry little Christmas" a "Jingle bells", passando per "White Christmas", "Happy Xmas" e "Oh happy day". Williams è lo storico produttore di Frank Sinatra ma anche di Barbra Streisand e Andrea Bocelli e dei grandi successi di Michael Bublè. La Pausini ha fatto una sorpresa ai fan chiamandoli a raccolta nel Teatro Comunale Ebe Stignani di Imola per un misterioso "secret project", come l'ha chiamato lei sui social. Voleva solo registrare il video di "Santa Claus Is Coming To Town". Caterpillar.

Suoni più variegati per Tony Hadley e il suo "The Christmas Album". La voce degli Spandau Ballet vanta innumerevoli tentativi d'imitazione. E devo ammettere che l'atmosfera natalizia gli calza a pennello. Un po' crooner, un po' Babbo Natale. Essendo stato registrato e prodotto in Italia, il disco non poteva non contenere collaborazioni con artisti nostrani come Nina Zilli che duetta sulle note di "Fairy tale of NY" o Annalisa che figura tra gli autori dell'inedito "Every seconds I'm away". Fino all'Ave Maria di Schubert cantata in latino con la pronuncia di Don Lurio. Rassicurante.

Non poteva mancare Kylie Minogue che torna con una nuova versione di "Kylie Christmas". Questa volta si tratta della "Snow Queen Edition" e aggiunge Mika alla lista dei collaboratori. La cantante australiana si cimenta in un duetto con Mika in "Wonderful Christmastime" di Paul McCartney. Fanno parte dell’album anche sei nuove canzoni tra cui il brano inedito "At Christmas" oltre a "Stay Another Day", "I Wish It Could Be Christmas Everyday", "Christmas Lights" e "Everybody’s Free (To Feel Good)". Altre collaborazioni e duetti coinvolgono Dannii Minogue in "100 Degrees", James Corden nella cover di "Only You" degli Yazoo, Iggy Pop in "Christmas Wrapping", la hit natalizia dei Waitresses, mentre la voce di Frank Sinatra completa la lista degli ospiti partecipando a "Santa Claus Is Coming To Town". Chi l'avrebbe mai detto. L'originalità non è certo il punto di forza di questi lavori. Ma si sa. La tradizione ha le sue regole. Non si scappa.

Voto: 2.5/5

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni