cerca

Passo falso dei giallorossi

Pari e rimpianti all'Olimpico. Roma fermata dal Sassuolo

Al gol di Pellegrini risponde Missiroli. La Var annulla una rete a Florenzi

Pari e rimpianti all'Olimpico. Roma fermata dal Sassuolo

Pari e rimpianti all’Olimpico. Il Sassuolo ferma la Roma sull’1-1, al gol dell’ex Pellegrini replica Missiroli, poi vengono annullati con la VAR due centri ai giallorossi, che aggiungono un solo punticino alla classifica salendo a quota 39, a -1 dall’Inter impegnata alle 18 con la Lazio.

LE SCELTE Di Francesco tiene fede alle prove settimanali e schiera Schick a destra nel tridente con Dzeko e Perotti. A centrocampo Pellegrini vince il ballottaggio con Strootman, De Rossi e Nainggolan completano la mediana. Iachini deve rinunciare a Berardi, convocato dopo aver avvertito un problemino nella rifinitura, ma alla fine neppure in panchina. In attacco ci sono Politano, Falcinelli e Ragusa.

PRIMO TEMPO Partenza aggressiva della Roma, che si propone subito in avanti con Pellegrini, palla per Dzeko che spara alto. La difesa giallorossa è al gran completo, ma sembra addormentata e Fazio con un paio di errori concede spazio a Politano, che per due volte tira in causa Alisson, reattivo. La tensione si allenta presto, i giallorossi fanno fatica a costruire azioni da gol e il più propositivo è l’ex di turno, Pellegrini, che al 31’ firma l’1-0: sinistro all’angolino su assist di Dzeko spalle alla porta. Al 37’ Politano trova l’imbucata per Ragusa, la conclusione di potenza viene parata dal numero uno brasiliano. All’intervallo è 1-0 Roma.

SECONDO TEMPO Un guaio muscolare costringe Manolas al forfait, in campo nella ripresa c’è Jesus. Missiroli di testa ha la prima chance del secondo tempo, palla al lato del palo. Di Francesco non si limita al cambio obbligato e dopo quattro minuti richiama in panchina Schick, impalpabile oggi, e fa entrare El Shaarawy. Fa tutto da solo Nainggolan, che si divincola bene col fisico tra tre avversari e ottiene un angolo sul rasoterra deviato da Consigli. Kolarov si fa rubare palla, Lirola lancia Ragusa, che sfiora il pari. Occasionissima per El Shaarawy al 21’, passaggio di Kolarov all’indietro, il Faraone va di prima intenzione ma non sfonda. Dzeko sì, e pure con gran classe, ma alla VAR non sfugge il fuorigioco del bosniaco quando riceva da De Rossi e l’arbitro Orsato annulla. Ci riprova Edin a un quarto d’ora dalla fine, destro largo. Ѐ una giornata positiva per l’attaccante, nonostante l’astinenza continui. Al 78’ arriva la beffa per la Roma, Missiroli di testa batte Alisson e fa 1-1. Al 40’ interviene di nuovo la VAR alla rete di Florenzi per un corpo a corpo tra un difensore e Under, che è in fuorigioco ed è attivo nell’azione. Altro gol annullato dopo i festeggiamenti. Iachini nel frattempo viene espulso per proteste. Finisce 1-1, tanti rimpianti per i giallorossi, che non cancellano il ko dello Stadium e fanno un altro passo falso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie

Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo
Il camion dell'Atac blocca il tram.  I passeggeri lo spostano a spinta

Opinioni