cerca

Anticipo di Serie A

Alla Roma basta una perla di El Shaarawy

Bologna ko all'Olimpico: decide il gol del Faraone

Alla Roma basta una perla di El Shaarawy

La Roma si abbona all’"under" e con il terzo 1-0 consecutivo batte il Bologna all’Olimpico. Decisivo il bel sinistro di El Shaarawy nel primo tempo. La sfida in famiglia dei Di Francesco se la aggiudica papà Eusebio, anche se Federico ha dato filo da torcere ai giallorossi, che aspettano la domenica di Serie A quinti a quota 24 punti. E martedì arriva il Chelsea.

LE SCELTE Si parte con undici 26 in campo per sostenere Karsdorp dopo l’operazione al crociato. Sotto la maglia simbolica ci sono Florenzi a destra e Peres a sinistra, per dare un turno di meritato riposo a Kolarov prima del Chelsea, in mezzo Fazio-Jesus, aspettando il rientro di Manolas. Centrocampo con Pellegrini, De Rossi e Strootman, Nainggolan va in panchina stavolta. Dzeko c’è, con lui Defrel ed El Shaarawy. Risponde il Bologna con il tridente Verdi, Petkovic e Di Francesco Junior.

PRIMO TEMPO La Roma si affaccia in avanti al 10’, tentativo col destro al volo del Faraone, che schiaccia lontano dal palo. Ѐ il figlio del tecnico romanista, Federico, a provare il primo affondo rossoblu: la parata di Alisson è semplice, ma la difesa ha la colpa di aver lasciato l’esterno libero di avanzare arrivando al tiro da buona posizione. Al 24’ Dzeko fa la sponda per Defrel, che impatta col sinistro trovando la pronta risposta di Da Costa. Tre minuti più tardi la conclusione di Edin viene deviata in corner e proprio dalla bandierina arriva un cross perfetto per la testa del bomber bosniaco, che manda però sopra la traversa e sciupa un’ottima possibilità. Al 32’ Alisson fa un miracolo togliendo d’istinto la capocciata di Masina allungando un guantone ed eliminando il pericolo più grande della prima frazione. Dopo la migliore occasione del Bologna, la Roma passa in vantaggio: gol di El Shaarawy, sinistro al volo sul traversone di Pellegrini da calcio d’angolo. Ѐ 1-0 all’Olimpico. Il destro potente di Fazio è alto e si spegne sul fondo. Giallorossi avanti di una rete all’intervallo.

SECONDO TEMPO Si riprende con gli stessi ventidue del primo tempo e con un’iniziativa di El Shaarawy, che va al tiro dai 25 metri ma non trova la porta (di poco). Al 7’ viene giustamente annullato un gol a Dzeko per fuorigioco. Al 21’ Di Francesco finisce dentro la rete, ma senza il pallone, solo sfiorato sul cross di Krafth. Ѐ una Roma più fluida nel gioco rispetto alla sfida con il Crotone, ma il Bologna è molto più pericoloso dei precedenti avversari in campionato. I giallorossi non riescono a chiudere la partita e ci si mette di nuovo la sfortuna degli infortuni: Peres si fa male e al 25’ deve entrare Moreno al suo posto. Pellegrini dribbla un avversario, entra in area e va al tiro, deviato da un difensore e poi intercettato dal portiere, nulla di fatto. Al 33’ l’Olimpico fischia l’arbitro per un contatto su Florenzi che c’è ma inizia fuori area, per cui è giusto non dare rigore, ma andava concessa punizione dal limite (la Var in questo caso non può intervenire, comunque). Al 40’ Dzeko in scivolata sfiora il raddoppio. Donadoni punta sull’ex Destro nel finale, la punta viene accolta da una bordata di fischi scaramantici, ma è Verdi su punizione a farsi più pericoloso. Finisce 1-0, per la terza volta di fila in campionato: la Roma vince di misura e torna a pensare alla Champions con tre punti in tasca.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano volo [VIDEO]

Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari
Il crollo in diretta: ecco il video della voragine sull'Appia