cerca

SERIE A

Roma bella e spietata, poker al Torino. E Spalletti riapre il caso Totti

Roma bella e spietata, poker al Torino

La Roma schiaccia il Torino, vince 4-1 e ottiene così il 15° successo consecutivo all'Olimpico. Fra le mura amiche i giallorossi si sono imposti con merito, grazie alle reti firmate da Dzeko e Salah nel primo tempo e alle perle di Paredes e Nainggolan nella ripresa. Inutile il sigillo del granata Maxi Lopez (giunto sul 3-0).

Tutto facile per la Roma che scavalca il Napoli e si riporta così al secondo posto in classifica con 56 punti alle spalle della Juventus, che ne ha 63. Inequivocabili i numeri dei giallorossi: nelle ultime quattro uscite (fra campionato ed Europa League) i capitolini hanno segnato ben 14 gol e hanno incassato soltanto una rete.

Nel dopo partita il tecnico giallorosso Luciano Spalletti, parlando del suo futuro nella Capitale, riapre il caso Totti: "Sono convinto che debba rinnovare", ha affermato. Dinanzi all'insistenza dei giornalisti, Spalletti ha deviato ancora il discorso sul capitano: "Il suo rinnovo deve essere naturale com'è naturale il boato dei tifosi quando si alza dalla panchina". "Se non vinci, vai a casa. Contano i calciatori: se Francesco (Totti, ndr) merita il rinnovo, il contratto va rinnovato - ha ribadito Spalletti a Sky Sport -. Totti è un giocatore importante e i contratti dei giocatori importanti vanno rinnovati".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo