venerdì 19 settembre 2014
.
Sfogliatore
ACQUISTA EDIZIONE
LEGGI L’EDIZIONE
19/02/2009 24:00

Clericus Cup Preti-calciatori in cerca di gloria


Un ultimo velo di grasso agli scarpini e tutto è pronto per la terza edizione della Clericus Cup, campionato di calcio per sacerdoti e seminaristi dei collegi pontifici romani, organizzato dal Csi. La formula ricalca le due precedenti edizioni: 16 squadre divise in due gironi si affrontano nella regular season, fino al 5 aprile, sui campi dell'Oratorio San Pietro.
Dopo la pausa per la Pasqua, il 25 aprile si giocano i quarti di finale, il 16 maggio le semifinali. La finalissima è fissata per il 23 maggio. La prima giornata di campionato si completa sabato e domenica, anche se oggi alle 14, allo Stadio dei Marmi, si gioca la partita inaugurale tra la detentrice del titolo, la Mater Ecclesiae, e una new entry dell'edizione 2009: il Collegio Brasiliano e Orionino, che porterà all'ombra del Cupolone tutta l'eleganza calcistica ereditata dalla Selecao, la squadra nazionale di casa. Il match d'apertura di questo pomeriggio sarà arbitrato dal fischietto internazionale Stefano Farina, che per la prima volta in carriera potrà avere nel taschino il cartellino azzurro, un'espulsione temporanea di 5 minuti «inventata» proprio dalla Clericus Cup.
Oltre alla «Selecao vaticana», la Clericus Cup quest'anno tiene a battesimo altre squadre, al loro esordio nel campionato per sacerdoti: i sudamericani del Collegio messicano, i Guanelliani, l'Almo-Pio (un sodalizio tra l'Almo Collegio Capranica e il Pio Latino Americano) e il Collegio Polacco, che difenderà i colori calcistici nazionali di Papa Giovanni Paolo II.
Torna anche la Pontificia università gregoriana, dopo la sfortunata partecipazione del 2007, a contendersi i cuori calcistici dei tifosi capitolini insieme al Seminario maggiore, l'unica compagine «romana de Roma», che quest'anno vestirà la maglia giallorossa. Nelle chiese e nelle cappelle della Capitale più non s'ode la dolce melodia del canto gregoriano: i seminaristi della Capitale già le preferiscono cori e inni da Torcida.

Redazione online






consenso al trattamento dei dati
I commenti inviati vengono pubblicati solo dopo esser stati approvati dalla redazione






Invia una copia anche al tuo indirizzo di posta
Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro