domenica 20 aprile 2014
.
Sfogliatore
ACQUISTA EDIZIONE
LEGGI L’EDIZIONE
29/12/2006 24:00

Ghione

Foà e la Blanc «Sul lago dorato»

La commedia originale, tradotta e adattata da Nino Marino, è proposta da stasera al Ghione in una nuova versione italiana affidata ad Arnoldo Foà ed Erica Blanc diretti da Maurizio Panici. Completano il cast Loredana Giordano, Valerio Santoro, Tommaso Gimignani, Luca Pizzurro, con scene e costumi di Aldo Buti e musiche originali di Roberto Procaccino. In passato questo spettacolo aveva impegnato sui nostri palcoscenici Ernesto Calindri, prima con Olga Villi e poi con Liliana Feldmann. Un professore in pensione, arrivato alla soglia degli ottant'anni, ospita nella sua villa del New England la figlia e il nipotino. Fra l'anziano e il bimbo, dapprima reciprocamente sospettosi e ostili, nasce lentamente un'affettuosa complicità destinata a durare ben oltre il soggiorno estivo. Una dialettica conflittuale e spumeggiante che nel copione teatrale punta sulla dimensione ironica e graffiante, assecondando meno l'aspetto melanconico e riflessivo dell'edizione cinematografica, permette al pubblico di cogliere la complessità della dinamica relazionale che coinvolge i familiari di differenti età. L'umorismo di situazione e la dicotomia fra il linguaggio del nonno e il lessico giovanile del ragazzino sono gli strumenti con cui si indaga il confronto tra mondi lontani non necessariamente incapaci di rispecchiarsi. «Mi è piaciuta l'idea di questo testo, ormai un classico, per il fatto che Erica Blanc e io siamo una vecchia coppia in grado di ricordarvi molte tenere esperienze» ha dichiarato il novantenne e grintosissimo Arnoldo Foà. «E poi perché con eleganza e arguzia si tratta un tema importante come quello della difficoltà a comunicare tra parenti, nonostante l'affetto: padre e figlia non riescono a parlarsi né a lasciarsi andare, poiché in fondo sono simili ed entrambi "testoni", come li definisce giustamente la madre». Teatro Ghione Via delle Fornaci 37 Info: 06-6372294 Fino al 21 gennaio T.D.M.

Redazione online






consenso al trattamento dei dati
I commenti inviati vengono pubblicati solo dopo esser stati approvati dalla redazione






Invia una copia anche al tuo indirizzo di posta
Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro